Grotta del Fico

Grotta del Fico

La Grotta del Fico di Baunei è una delle meraviglie naturali più affascinanti della Sardegna. Situata lungo la costa orientale dell’isola, questa spettacolare grotta calcarea offre un’esperienza unica ai visitatori, con le sue concrezioni suggestive e le acque cristalline che riflettono le forme delle rocce circostanti. Oltre alla sua bellezza e alla sua storia millenaria, la Grotta del Fico è un sito naturalistico di grande importanza perché è stata l’ultimo rifugio della Foca Monaca, una specie endemica del Mediterraneo che ha abitato la Costa di Baunei fino a tempi molto recenti. La gestione della Grotta è affidata alle guide di Explorando Supramonte, che hanno pensato e attrezzato il percorso turistico all’interno. Grazie alla loro esperienza e competenza, i visitatori possono oggi esplorare la grotta in tutta sicurezza e conoscere la storia e la formazione di questo straordinario luogo. Con la sua bellezza mozzafiato e la sua interessantissima storia, la Grotta del Fico rappresenta una tappa imperdibile per chiunque voglia esplorare le meraviglie nascoste della Sardegna e scoprire un nuovo aspetto di questa terra, meno conosciuto ma altrettanto affascinante.

Visita il sito della Grotta del Fico

RELATED POST

Grotta del Miracolo

Nell’entroterra di Cala Sisine, a circa un’ora di cammino dalla spiaggia, si trova una grotta molto suggestiva: è infatti chiamata la “Grotta del Miracolo”

Grotta del Fico

Navigando verso nord, a circa un miglio di distanza dalla spiaggia di “Mudaloru”, si trova la “Grotta del Fico”, che si apre nella scogliera calcarea, a circa 10 metri di altezza sul livello del mare.

Capo Monte Santu

Il promontorio di Capo Monte Santu segna il limite meridionale del Golfo di Orosei, che a nord si chiude con Capo Comino.

cala_goloritze_header
Cala Goloritzé – Baunei

Cala Goloritzé, Costa di Baunei: spettacolare spiaggia incorniciata da calcare, mare cristallino e montagne. Meta amata per escursioni e climbing

“Ispuligidenie” – Cala Mariolu

Divisa in due parti da un grosso scoglio utilizzato come molo di attracco dai barconi che trasportano i turisti, è oggi nota con il doppio nome di “Ispuligidenie – Cala Mariolu”.

Gli antichi “Montes Insani”

Le asperità della navigazione lungo le falesie di Capo Monte Santu sono note fin dall’antichità, e sono molti gli storici che identificano questo tratto di costa orientale con gli “Insani Montes” citati da numerosi autori, soprattutto in relazione a tragici naufragi.

Cala Luna

Una spiaggia, quella di Cala Luna, che già al primo sguardo dimostra di meritarsi pienamente la definizione di “Perla del Mediterraneo”

La Grotta dei Colombi

La “Grotta dei Colombi” è accessibile solamente via mare e per poterne ammirare da vicino la sorprendente maestosità della volta è pertanto necessario navigare molto vicino alla falesia.

Forrola e Punta Giràdili

A nord di Pedra Longa sia apre la baia di “Fòrrola”, dominata dalla maestosa “Punta Giràdili”, che coi suoi 765 metri risulta una delle falesie più alte di tutto il Mediterraneo.

Piscine di Venere – Baunei

Piscine di Venere, situate nella costa di Baunei, a poca distanza dalla Grotta del Fico e da Cala Biriala, acqua limpida e cristallina.

Cala Sisine

Cala Sisine è, senza dubbio, insieme alla più famosa Cala Luna, una delle spiagge più interessanti della costa di Baunei.

Pedra Longa

Lungo la costa, poche miglia a nord di Santa Maria, si trova la guglia calcarea di “Pedra Longa”.

Social Share Buttons and Icons powered by Ultimatelysocial