L’ideale punto di partenza di un viaggio alla scoperta di Baunei e Santa Maria Navarrese è il “Centro di Documentazione” di Via Orientale Sarda.

Piazza Indipendenza è al centro del paese, tra i vecchi palazzi ottocenteschi, il salone parrocchiale e la piazzetta della chiesa di San Nicola.

Il Museo Etnografico “Sa Dommu Eccia” (“La casa vecchia”, in sardo) si trova in Piazza Indipendenza, all’interno dell’edificio ottocentesco.

La chiesa parrocchiale, dedicata a San Nicola di Bari, si trova al centro del paese, vicino al Municipio, tra Piazza Indipendenza e il sagrato.

Piazza Bingigedda: il nome di questa ampia piazza recentemente ristrutturata, in sardo significa “piccola vigna”, era dedicata alla coltivazione della vite.

La SS 125 “Orientale Sarda”, che collega Cagliari a Olbia, attraversa tutto il centro abitato di Baunei. Il vecchio e tortuoso tracciato.

Il Lavatorio di “Usuonu”, baunei e dintorni. Turismo Baunei.

“Grutta ’e Janas” in sardo significa “grotta delle fate, delle streghe”.

“SU STABILIMENTU”, L’ANTICA CAVA LITOGRAFICA: la litografia fu per lungo tempo un sistema di stampa fra i più pratici ed efficienti.

Costruita nel Seicento, è la chiesa campestre più vicina al centro abitato di Baunei (3km), facilmente raggiungibile passando per la strada di Usuonu.

Social Share Buttons and Icons powered by Ultimatelysocial