Categorie

  • Nessuna categoria

Rinvenimenti di Antropomorfi a Baunei

antropomorfi_baunei
Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIN
  • Pinterest
Share
Tagged in
Description

Antropomorfi a Baunei

Rinvenimenti di Antropomorfi a Baunei

A Baunei nell'altipiano del Golgo, sono stati rinvenuti dal signor Nanni Mereu, degli inediti antropomorfi dipinti in ossido e ocra sulla parete rocciosa. Sono conservati e leggibili in modo nitido tre antropomorfi, resi in modo schematico e lineare. Una linea spessa ad andamento rettilineo disegna arti e testa conformati a tridente con angoli arrotondati. Gli arti sono rivolti verso il basso, la testa è semiellittica, non distinta dal collo. I confronti vanno ai capovolti noti soprattutto nelle aree funerarie, sebbene nelle raffigurazioni individuate siano rappresentati diritti e con delle particolarità che ne sottolineano aspetti inediti rispetto a quanto finora noto. Sulla superficie, si notano altri segni realizzati in un rosso più marcato, ma sono meno leggibili, anche a causa del deposito naturale di un ossido che ha in parte ricoperto i disegni, contribuendo ad avvalorarne l'autenticità. Sembra di poter individuare un ulteriore antropomorfo con le braccia rivolte in alto, secondo lo schema dell'orante maggiormente conosciuto in Sardegna. Al fine di una corretta interpretazione di queste raffigurazioni, si pone la necessità di approfondire il contesto di rinvenimento, anche in relazione alla originaria conformazione della parete rocciosa in cui sono dipinti, poiché nella forma attuale risulta essere il risultato di importanti fenomeni erosivi e di distacco. Altre indagini di natura fisico chimica sono programmate per individuare il materiale di realizzazione delle pitture, mentre è in corso di progettazione una operazione di pulitura al fine di procedere a una corretta individuazione della raffigurazioni.

Gianfranca Salis,  soprintendenza archeologica della Sardegna

   
Info
copyright