Categorie

  • Nessuna categoria

Piscine di Venere – Baunei

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIN
  • Pinterest
Share
Tagged in
Description

Chiare, fresche e dolci acque: le Piscine di Venere

“Essendo nata dal mare, era venerata come protettrice dei naviganti. Appena sorta dalle acque le Ore la vestirono e la adorarono di rose, mirto e gioielli accompagnandola poi a Citera ponendola su una conchiglia e dove prontamente le fu innalzato un santuario…”

Tra mare, mirto e gioielli, non ci sembrerebbe poi tanto strano che un santuario naturale dedicato ad Afrodite possa trovarsi qui, nella costa di Baunei, oltre che a Citera! Mai nome potrebbe essere più adatto, per le Piscine di Venere. Spingetevi là dove il mare sembra essere stato creato apposta per... le divinità.

Dove trovarle


Situate in "Su unglone de Bilariccoro", alla base de "Su Piggiu ’e Interiscalas", toponimo della località, solo in tempi recenti sostituito dal più evocatore “Piscine di Venere”, si trovano a circa un'ora di navigazione dal porto di Santa Maria Navarrese, e a poca distanza dall'ingresso della Grotta del Fico e da Cala Biriala.

Come raggiungerle


La piccola caletta di Piscine di Venere è raggiungibile in barca, noleggiando un gommone presso una delle tante compagnie che offrono questo servizio al porto di Santa Maria Navarrese, o prenotando una gita con skipper (di solito un tuffo, qui, è d'obbligo!).
Come tutti sappiamo, in mare non esistono segnali stradali, né indicazioni, né cartelli che indicano che siete arrivati a destinazione. Quindi, come capirete di trovarvi di fronte alle Piscine di Venere? Sarete immediatamente attratti da quest'angolo di paradiso perché... qui le barche sembrano volare!



Scegliere gli aggettivi è un duro lavoro, ma qualcuno deve pur farlo!


Limpida, cristallina, pura, tralucente... Così, e in tanti altri meravigliosi modi, possiamo descrivere l'acqua di questo tratto di mare dotato di particolare bellezza, da segnalare come probabilmente il più suggestivo della costa di Baunei.
I suoi colori vanno dal turchese intenso all'acquamarina e la sua particolare limpidezza è dovuta alla presenza di sorgenti sottomarine di acqua dolce che sfociano non lontano dalla riva, oltre che al fondale ricco di rocce calcaree. Avrete come la sensazione di nuotare in una piscina, ma in mare aperto!
A fare da contorno, a seconda delle correnti, talvolta si crea una piccola spiaggetta di sassolini bianchi (caratteristici, in questo tratto di costa) e i colori tipici della macchia mediterranea.
Essendo situate in un'insenatura ben protetta dai venti, le Piscine di Venere rappresentano un luogo tranquillo e riparato dove trascorrere qualche ora di completo relax!
Info
copyright