Categorie

  • Nessuna categoria

Il mare più bello d’Italia 2020

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIN
  • Pinterest
Share
Tagged in
Description

Il mare più bello d’Italia? È a Baunei

La costa di Baunei è una delle eccellenze turistiche della Sardegna, in cui falesie a picco sul mare e insenature di roccia si alternano a grotte incontaminate e preziose spiagge di ciottoli bianchi, in cui la natura regna sovrana.

Dove siamo

Se decidete di visitare la nostra costa, Baunei e Santa Maria Navarrese sono facilmente raggiungibili in auto dagli aeroporti di Cagliari ed Olbia.

Ci troviamo sul versante orientale della Sardegna, affacciati sul Mar Tirreno, da un lato, e protetti dalle montagne del Gennargentu, dall’altro. Il nostro litorale si estende per quaranta chilometri verso nord nel Golfo di Orosei, dalla spiaggia di Santa Maria Navarrese a Cala Luna.

Le 5 Vele

Sulle nostre spiagge sventola bandiera… gialla!

Legambiente, che da vent’anni insieme a Touring Club effettua l’analisi sulla qualità delle coste dei mari e dei laghi italiani, ha quest’anno conferito al nostro comune il titolo di “Mare più bello d’Italia 2020”, attestando, tra le altre cose, la qualità e la purezza delle acque, l’attenzione per l’ambiente, la presenza di servizi, il controllo del consumo energetico.

Soddisfatti i requisiti di eccellenza, quindi, che tracciano le linee guida e le buone pratiche per il futuro del nostro comparto turistico. Una grande soddisfazione: nel 2020 sono solo 15 i comprensori marini (oltre a 7 lacustri) che hanno ottenuto il massimo dei voti, a testimonianza del profondo rispetto e la tutela delle bellezze naturalistiche da parte di tutti gli operatori.

Cosa scoprire

Quella che vi offriamo è un’offerta turistica unica, ampia e articolata, con percorsi en plein air da vivere in totale simbiosi con il mare e con la terra.

Passeggiate, trekking, tour in bicicletta… o vita da spiaggia? Vi sarà difficile, se non impossibile, esprimere un giudizio per la bellezza dei luoghi: qui il mare cristallino incontra la natura più selvaggia in quelli che, vi invitiamo a provare il contrario, potrete considerare veri e propri angoli di paradiso.

Nel viaggio coast to coast alla scoperta del mare più bello d’Italia, vi consigliamo di regalarvi una visita a quelle che sono le protagoniste della costa, le spiagge, che per le loro caratteristiche e per la difficile accessibilità, continuano a svelarsi nella loro natura più selvaggia e incontaminata.

A cominciare da Cala Goloritzé, piccolo gioiello incastonato tra il suo arco e il monolite calcareo di Monte Caroddi: vi stupirà per i suoi colori abbaglianti, che vanno dal bianco della roccia al turchese delle sue acque. Garantiamo che un tuffo tra le sue sorgenti sottomarine vi ripagherà degli sforzi affrontati per raggiungerla durante il trekking di 3,5 chilometri attraverso il Supramonte di Baunei.

Cala Mariolu, o Ispuligedenie, vi obbligherà ad ammirare i minuscoli sassolini immacolati che caratterizzano la sua spiaggia (le “pulci di neve”, in baunese). I suoi fondali sono ricchissimi di fauna marina, un vero e proprio parco giochi per gli appassionati di snorkeling o per chi semplicemente vorrà godersi una nuotata “in compagnia”.

Scoprirete Cala Biriala, incorniciata dal verde della macchia mediterranea, che fa capolino attraverso il suo piccolo arco di roccia naturale, e Cala dei Gabbiani, che deve il suo nome ai fortunati avventori che sono soliti dormire nelle sue grotte.

Tra le varie bellezze, ancora, come non consigliarvi una giornata a Cala Sisine, meraviglia situata alla foce dell’omonimo torrente, o a Cala Luna, dalla spiaggia dorata e dalle grotte ombrose, famosa ai più come set di numerosi film.

Esistono varie ragioni, dunque, e tutte estremamente valide, per cui valga la pena di sceglierci: scrigno di roccia dura e frastagliata, la costa di Baunei disegna scenari unici per la vostra vacanza in relax… o in movimento.
Info
copyright