Categories

  • No categories

Ichnusa and Campo dei Miracoli

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIN
  • Pinterest
Share
Tagged in
Description
La falesia di Campo dei Miracoli è stata la prima falesia sportiva di Baunei, che Maurizio Oviglia ha attrezzato a partire dal 1992. Successivamente, grazie ad una giornata dedicata ad insegnare ad attrezzare organizzata dalla società Pietra di Luna nel 2005, è stato creato il settore denominato “Ichnusa”. Erano presenti gran parte dei chiodatori isolani e molti neofiti, locali e non, che hanno attrezzato una quindicina di vie. Il luogo, benché sia una vecchia Cava Litografica, è molto panoramico sul mare e su Pedra Longa oltre che comodissimo accesso, dato che si parcheggia sotto la falesia. Questo ha fatto si che sia stato sempre molto frequentato, nonostante diversi anni fa una piccola frana abbia interessato il settore alto di Campo dei Miracoli. Tutte le prime 42 vie oggetto del restyling beneficiano di roccia bellissima e chiodatura ravvicinata, catene inox alle soste. Il settore è molto adatto alla stagione invernale, esposto al sole tutto il giorno, riparato dal maestrale. Volendo cercare l’ombra, questa arriva solo nel tardo pomeriggio. Per arrampicare è sufficiente una corda da 70 e 15 rinvii. Alcune vie sono possibili con la pioggia. L’arrampicata spazia dalla placca tecnica di roccia bellissima allo strapiombo giallo di continuità. Accesso Da Baunei seguire la SS. 125 in direzione sud verso Santa Maria Navarrese. Dopo qualche chilometro svoltare a sinistra in direzione “Pedra Longa” e proseguire sulla strada asfaltata che con diversi tornanti ed in forte pendenza scende verso il mare. Passiamo la falesia del Villaggio Gallico e proseguiamo sino ad incontrare una deviazione su strada sterrata a sinistra. La imbocchiamo sino ad incontrare un spiazzo nei pressi della vecchia cava litografica. Parcheggiamo l’auto e proseguaimo a piedi (2 minuti) sin sotto l’ampia parete. Sulla sinistra il settore “Campo dei Miracoli” ed a destra il settore “Ichnusa” Avvertenze: a sinistra e sopra la falesia ci sono degli ovili e le capre ed i maiali vagano ovunque. Fare attenzione a sostare sul ghiaione sotto la falesia perché gli animali potrebbero smuovere qualche pietra. Per questo motivo indossare il casco quando si fa sicura e non tenere bambini che giocano sul piazzale. Non sporcare il luogo, lasciare cibo e spazzatura a portata dei maiali e intralciare con le macchine la strada che porta all’ovile, comportarsi sempre in modo rispettoso. Non campeggiare e parcheggiare nel piazzale sotto la falesia, il campeggio è vietato in tutto il territorio di Baunei e vi sono controlli. Elenco vie SETTORE BONNY (sotto il parcheggio) H.O KORMONI VUTAH – 6c – 20 mt – Jan Kares (2016) bella placca tecnica MELY – 6c+ - 30 mt - Jan Kares (2016) lunga via tecnica BONNY AND LUNA – 6b – 25 mt - Jan Kares (2016) diedro ICHNUSA RDR - 6a – 15 mt - Fabio Dessì (11/05) muro a gocce verticale SOUL FLY - 6a+ - 15 mt - Tommaso Mostallino (11/05) bel muro tecnico SUBITANEAMENTE - 5c – 15 mt - Fabio Dessì (11/05) fessure, molto frequentata ITADIGAIO** - 6a – 17 mt - Nanni Mereu (11/05) placca a gocce I CAPOTERRESTRI - 6c+ - 20 mt - Fabio Dessì & c. (12/05) boulder tecnico iniziale, restare sull’asse della chiodatura ROSMARINENDI - 6b – 15 mt - E. e G. Murgia (11/05) diedrino tecnico FUFFI - 5c – 15 mt - Diego Bellisai (11/05) spigolo a buone prese SUFILLEOVIGLIA – 7a - 30 mt - G. Murgia/A. Boi (11/05) RP Paolo Contini 2018 Buone prese e poi muro tecnico, rettificata in uscita nel 2018. 7a se si resta sulla linea degli spit ALBA UMIDA*** - 6a+ - 30 mt - C. Pibiri (11/05) Lunga placca a gocce BABY - 6a+  - 27 mt - S. Dessì/G.P. Mocci (11/05) Muro a gocce TERESINA - 6b  - 27 mt - S. Dessì/G.P. Mocci (11/05) Muro a gocce OH GIGI! - 6b – 25 mt - Diego Bellisai (11/05) Fessura e poi lunga placca di splendida roccia DOPPIA MORSA - 6b+ - 27 mt - A. Loi (11/05) Bellissima placca NON FILTRATA – 6c+ - 27 mt – M. Oviglia (2018) Muro su roccia splendida ZACHARY VANILKA – 6c+, 6c - 50 mt – Jan Kares  (2016) Via di tre tiri che comincia da Itadigaio e prosegue. Da non intraprendere quando via siano cordate sotto! Gradi non confermati. RALER – 6a/6a+ - 20 mt – M. Oviglia (2018) Spigolo, più difficile se si parte diretti LEMON – 5c+ - 20 mt – M. Oviglia (2018) Bella placca appoggiata di aderenza SETTORE ANIMA MIA IL BARCA – 6c – 17 mt – M. Oviglia (2018) Uscita tecnica verso destra TWICH - 6a+ – 15 mt – M. Oviglia (2018) Buone prese, breve passaggio atletico per arrivare in catena PAPO PAPO - 6a – 20 mt – Ricky Felderer (1/2010) Bella fessura atletica JACKPRESS – 7a – 20 mt – M. Oviglia (2018) – RP M. Oviglia Bella via di continuità. 7a se si resta sullo spigolo senza spaccare nel diedro L’ASTROFISICA - 6a – 17 mt – M. Oviglia (2018) Diedrino a buone prese poi placca LO SPAZIO MINKOWSY – 7a – 25 mt – M. Oviglia (2018) – RP M. Oviglia Passo difficile nella parte centrale poi verso la buona fessura finale ANIMA MIA** - 7a+ – 25 mt – Domenico Soldarini (1/2010) – RP Soldarini bella via con sezione difficili e tecniche ma buoni riposi GRACIAS A LA VIDA – 7b+ – 25 mt – M. Oviglia (2018) – RP Filippo Manca Fessurino sbilanciante e poi continuità. Bellissima. ANIMA SARDA – 7b, progetto – 20 mt – M. Oviglia (2018) – RP arrampicatori trentini Bella via intensa in strapiombo, finale ancora da liberare SPOCK – 6c – 20 mt – M. Oviglia (2018) Fessura sbilanciante e poi bel diedro FRAGOLE E SANGUE – 7b – 15 mt – M. Oviglia (2018) – RP Filippo Manca flash Muro intenso e poi tecnica in uscita TERRA BRUCIATA – 7b+ – 17 mt – M. Oviglia (2018) – RP Filippo Manca Muro su tacche e poi fessurino in strapiombo CAMPO DEI MIRACOLI IL MARCHESE DEL GRILLO - 7a+ – 25 mt – M. Oviglia (2018) – RP M. Oviglia Muro giallo intenso e poi placca a cannette IN SU CHELU SIAT – 7b+ – 25 mt – M. Oviglia (2018) – RP Filippo Manca Inizia con Orecchie d’asino poi in traverso a destra in forte strapiombo. Bellissima ORECCHIE D’ASINO – 6b – 25 mt - E. Gola/A. Lecis (11/05) Continuità su buone prese. Accorciata nel 2018, possibile anche con la pioggia LUCIGNOLO - 7b – 25 mt - M. Oviglia (11/05) – RP M. Oviglia 2005 concrezioni in strapiombo, molto intensa in partenza MALEDETTO GATTO - 7a – 30 mt - M. Oviglia (4/93) bellissimo tiro  di  movimento su muro leggermente strapiombante FOXTROT- 7b+ - 25 mt - M. Oviglia (4/93) – RP M. Oviglia 1993 muro verticale a scagliette e cannette verticali ALIDORO - 7a – 25 mt – M. Oviglia (2018) – RP M. Oviglia passaggio difficile in centro, poi roccia bellissima FIGLIO DELLE STELLE - progetto – 20 mt - M. Oviglia (11/93) Un muro spaccadita su piccole concrezioni. Originariamente 7c da riliberare per la rottura di una presa PINOCCHIO - 7a - 17 mt - M. Oviglia (6/92) – RP M. Oviglia 1992 belle lame verticali, poco intuitiva nella prima sezione GRILLO SAGGIO - 7a+ - 17 mt - M. Oviglia (6/92) – RP M. Oviglia 1992 allunghi su roccia lisciata CAMPO DEI MIRACOLI- 7a – 30 mt - Cecilia Marchi (6/92) – RP M. Oviglia 1992 placca in aderenza con sezione mediana da superare diretti BURATTINO SENZA FILI - 6b/c - 30 mt - Claudia Marchi (6/92) gran tiro molto tecnico, soprattutto nella parte bassa TESTA DI LEGNO - 6a – 20 mt - E. Asturaro (1/92) placca con fessura MANGIAFUOCO - 7a+ - 20 mt  - G. Sollai (1/95) – RP G.L. Piras 1995 placca con un passo molto tecnico GEPPETTO - 6c – 20 mt - G. Sollai (1/95) fessurine paralllele, tecnica T0MMI - 4a – 8 mt – P. Herold/L. Colavero (1/09) facile placca per principianti TIMMI - 4c – 10 mt – P. Herold/L. Colavero (1/09) facile placca per principianti GAMBADILEGNO - 6b+ - 15 mt - G.L. Piras (1/95) singolo iniziale e traverso su placca PAPERONE - 5c+ – 12 mt – P. Herold/L. Colavero (1/09) estetico spigolo QUA - 5c/6a – 20 mt - G. Sollai (3/95) spigoletto QUO - 5b – 20 mt - G. Sollai (3/95) placca di ottima roccia QUI - 5b – 20 mt - G. Sollai (3/95) placca appoggiata [/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]
Info
copyright